TOMOGRAFIA INDUSTRIALE COMPUTERIZZATA

La tomografia industriale computerizzata (industrial CT X-Ray scan) è una metodologia diagnostica non distruttiva. La tecnologia della tomografia computerizzata, da tempo utilizzata in campo medico diagnostico, è stata potenziata ed adattata alle più specifiche applicazioni industriali, questo consente, attraverso analisi non distruttive avanzate, di indagare la struttura interna ed esterna dei componenti ed individuarne eventuali difetti e problematiche, come a titolo di esempio:

  • Identificazione di difettosità interne al materiale come porosità, cricche, inclusioni etc.
  • Difetti funzionali legati all’assemblaggio o al funzionamento del componente come ad esempio una deformazione in fase di montaggio, verifica allineamento dei componenti,
  • Visione d’insieme del componente ed in punti normalmente non accessibili e/o visibili.

Immaginate di poter fare queste verifiche con una precisione metrologica di alcuni micron, certificata secondo la normativa VDI 2630. Immaginate di poter misurare i componenti interni nella loro esatta posizione di lavoro, senza necessità di aprire l’oggetto. Avere la possibilità di esplorare gli interni “sezionando” virtualmente l’oggetto vi permetterà di ottenere risultati ed informazioni fino ad ora impensabili con altre tecnologie.

Pontlab ha scelto Baker Hughes GE V TOME X M 300, che riesce a coniugare i vantaggi della Tomografia Industriale con la precisione della misura metrologica.

La buona potenza della macchina e le caratteristiche di misura metrologiche assicurano risultati attendibili.

In abbinamento alle altre tecniche di Failure analysis, Pontlab fornirà ai propri clienti maggiori informazioni per la risoluzione delle problematiche.

 

E’ possibile vedere un esempio delle potenzialità dello strumento e del software al link GE V TOME X.

Alcune applicazioni pratiche nei diversi settori merceologici: